Da Gera Lario a Colico su Ciclabile

Dislivello: 0
Tempo: 3 ore

Partenza :: Gera Lario (200 m)
Arrivo :: Colico (200 m)

L'Adda a Colico
E'una bella giornata di luglio e con Diego nel carrettino attaccato dietro la bici partiamo da vercana destinazione Colico. Il primo pezzo è su strada trafficata (la Regina) per cui ci ricorderemo solo della parte su ciclabile che parte dal pontile di gera Lario.

Anche se è piena estate c'è poca gente e pedaliamo sul lungolago senza incontrare nessuno. Il tratto lungo il Mera è molto bello, acqua verde, salici e spiaggette si alternano in continuazione.Passeggiata di Colico Passato il ponte sul Mera entriamo nel Pian di Spagna. La giornata è torrida e qui non c'è un albero. Però la brezza del lago si fa sentire e su strade bianche raffiungiamo il fiume Adda.

Anche se non piove da una settimana è pieno d'acqua torbida, segno che le piogge abbondanti di inizio luglio si fanno ancora sentire. Si passa l'Adda sul ponte della SS 36 (a rischio vita) e si scende l'Adda sulla sponda lecchese.Pian di Spagna
Qui la strada è sull'argine maestro ed è veramente spettacolare quando, finito l'argine, si percorre l'ultimo tratto proprio sulla riva del lago. A Colico un bel gelato all'amarena mangiato sul bordo della fontana ricompensa il piccolo Diego per la pazienza e dopo poco ritorniamo verso casa.


Lungo Mera Nel pian di Spagna scegliamo una strada dievrsa dall'andata e troviamo diverse lepri che attraversano lo sterrato proprio davanti a noi. Per fortuna è ormai sera e il caldo è meno intenso così arrivati a Domaso riusciamo a risalire a Vercana senza squagliarci lungo la saita.

Slideshow

imageimageimage

adsense