Dal Crotto Dangri per la val d'Arengo al Rifugio Pianezza

Accesso: Gravedona--> Livo --> Dangri
Dislivello: 620 m
Tempo: 5 ore

Partenza :: Dangri (630 m)
Arrivo :: Rifugio Pianezza (1250 m)

 

Il ponte di Dangri
Bella passeggiata che abbiamo ripetuto con piacere a distanza di tre anni. Parcheggiamo l'auto al Crotto d'Angri e attraversiamo il fiume su un bel ponte antico. A destra il sentiero dei monti lariani, verso l'alto la mulattiera che sale per la val d'Arengo.

 Diego decide di camminare e impieghiamo un'ora a percorrere questa bella via Crucis, inframezzata dalla bianca chiesa di S. Anna aperta l'ultima domenica di aprile, il 17 gennaio e il 22 luglio.

Larice in Val D'Arengo

Ponte di PianezzaIl sentiero non è ripido, è ben tenuto e arriva ad un prato sulla cui propagine inferiore sta appollaiata una cappella con tanto di campana che Diego si diverte a suonare all'infinito.

Alla fontana del paese prendiamo il sentiero che si dirige al rifugio Como: l'indicazione dice che è a tre ore di marcia: guardiamo il cielo denso di nuvole e una signora del posto ci fa capire che non ci arriveremo asciutti...oltre a criticare il fatto di portare in montagna i due piccoli...Noncuranti proseguiamo sul bel sentiero pianeggiante.
Attraversiamo un ponte e ci troviamo in un bosco di faggi secolari che prosegue per tutto il versante fino ad arrivare al rifugio Pianezza situato in mezzo a verdi prati, a cinque minuti da un ponticello antico. Lì ci fermiamo e pranziamo, decidendo di non andare oltre. Percorriamo a ritroso il sentiero in compagnia dei molti che scendono dal rifugio Como.

Slideshow

imageimageimage

adsense