Da Fordeccia all'alpe Pescedo e al monte Berlinghera

Accesso: Colico-->Gera Lario-->Bugiallo
Dislivello: 490m fino a Pescedo + 370m per il Berlinghera
Tempo: 2,5 ore + 2 per il Berlinghera

Partenza :: Fordeccia (1070 m)
Arrivo :: Monte Berlinghera (1930 m)
Arrivo Intermedio :: Alpe Pescedo 1560m

xIMG5895.JPG


Oggi è una giornata di Dicembre dal cielo terso e senza vento, ieri ha nevicato abbondantemente e non c'è meta migliore del Monte Berlingera che chiude a Nord il Lago di Como e che offre una vista magnifica e una salita tutta esposta a Sud e al riparo dal vento.

Lasciamo la macchina a Fordeccia e seguendo la strada asfaltata ora coperta da due dita di neve saliamo fino a San Bartolomeo. La neve diventa più abbondante e l'ingresso nella bellissima pineta secolare è reso pericoloso dalla neve ghiacciata che cade continuamente dagli alberi. Il sentiero attraversa un bosco incantato per il candore e il silenzio per ricongiungersi dopo circa mezz'ora alla strada sterrata che porta all'alpe Pescedo.

Inverno

Che è uno sterrato lo sappiamo per esserci venuti d'estate, ora è un'immacolata striscia bianca dove si inizia a camminare a fatica perchè la neve farinosa non sostiene i piedi e si sprofonda fino al ginocchio. E poi sulle spalle il bimbo imbaccuccato aggiunge 20 chili al mio peso...

L'arrivo all'alpe è mozzafiato: dopo una stretta curva la vista si apre sulla valletta in cui è adagiata Pescedo, belle casette di sasso e un torrente ricco d'acqua che le attraversa. Purtroppo la neve è così abbondante che è impossibile trovare un posto per sedersi e per fra sgranchire le gambe a Diego che protesta per la lunga passeggiata e vorrebbe scendere. Ma se lo metto a terra sprofona fino al collo.

xIMG5913.JPG


Rinunciamo alla salita al Berlinghera che da qui dista poco, circa 45 minuti da percorrere su un bel sentiero che sale dolcemente sul versante Sud e ritorniamo verso San Bartolomeo dove finalmente anche Diego può camminare su due dita di soffice neve.